Dispositivi di Protezione Collettiva (DPC)

Un pacco sospetto da parte di Saw L’enigmista contenente gare pubbliche sulla manutenzione delle cappe chimiche e cappe biologiche ?

Un pacco sospetto da parte di Saw L’enigmista contenente gare pubbliche sulla manutenzione delle cappe chimiche e cappe biologiche ?

Oggi voglio raccontarti cosa mi è accaduto l’altro giorno

Ero nel mio ufficio a tarda serata, tutto solo quando a un certo punto suonano al citofono…
era il corriere che quasi dimenticava di consegnarmi un pacco

A malapena dice due parole, poi si congeda in fretta e in furia
quasi volesse scappare lasciando frettolosamente una busta nelle mie mani

A quel punto ero palesemente incuriosito,
tutto contento come un bambino che scarta il suo pacco sotto l’albero di Natale
la apro perché impaziente di sapere cosa contenesse

La busta è ben sigillata e sembra non voler essere aperta ma con un po di energia la strappo con la bocca

Busta mia mi volevi forse resistere?

A quel tratto salta la luce dell’ufficio, fuori dalla porta il vento si faceva sentire fischiando sotto di essa gettandomi in un clima di sconforto e disagio

All’interno del pacco….
un’altra busta…

Mi sono sentito catapultato nel gioco di SAW L’ ENIGMISTA
e aspettavo solo che dietro di me facesse il suo ingresso quel pupazzo orribile sopra il triciclo
che mi fa venire i brividi

Attendevo con una certa ansia il rumore del cigolio di quel triciclo
ma niente

Fiuuu.. Ho pensato: “forse l’ho scampata”

Allora mi sono concentrato sull’apertura della seconda busta

Non nego di aver pensato subito a un atto terroristico visti i tempi che corrono

E invece era la richiesta da parte di un’ente di partecipazione a  GARE PUBBLICHE
sulla manutenzione delle cappe chimiche e cappe biologiche

Oddio, era meglio SAW L’ENIGMISTA te lo posso assicurare!

Quando arriva la richiesta di partecipazione a una gara pubblica per la manutenzione delle cappe da laboratorio
mi viene da piangere

Non scherzo, piango da solo come un cretino perché già so cosa mi aspetta e spesso il primo pensiero che mi balena è quello di chiudere tutto e
usare la carta per il mio caminetto

Ma purtroppo lo devo fare
devo capire quale diavoleria si nasconde dietro a queste Gare Pubbliche sulla manutenzione delle cappe chimiche e cappe biologiche
Mi sono ripromesso che piano piano con il tempo scoprirò
se si nasconde una setta satanica
o qualche organizzazione delle Scie Chimiche

L’ho promesso a me stesso e lo devo fare per aiutare soprattutto i ragazzi che utilizzano le cappe da laboratorio ignari di cosa sta accadendo

Ma torniamo alla mia busta

Approfondisco la lettura e stranamente scopro che:

NON MI SBAGLIAVO

Preferivo Saw L’enigmista alla mia porta e non questa gara!

Aiutoooooo

Ora ti svelerò cosa mi ha fatto così paura e perché
ma promettimi di sederti comodo con un bel bicchiere d’acqua vicino a te
prima di continuare a leggere

Bene, ti sto per svelare la richiesta indecente che questo ente ha pensato di fare
probabilmente ignaro di quello che ha fatto

La gara era per 25 cappe tra chimiche e cappe biologiche disposte su più piani e in più laboratori
forse anche in più edifici chissà

Dico chissà perché non vi era allegato neanche un timido elenco delle cappe oggetto della manutenzione
Nada de nada…

Ma io sono un temerario e ho deciso di sfidare la sorte buttando via un sacco di tempo e soldi solo solo per poter scrivere
questo articolo che forse è l’unica cosa che mi rimarrà in mano al termine di tutto

Infatti ho deciso di partecipare lo stesso nonostante la stessa struttura appaltante avesse
anche deciso l’importo a BASE DI GARA di soli 2500,00 euro

E per giunta AL RIBASSO !!!!!!

Ma vediamo se scopri quale è il metodo di aggiudicazione della presente offerta?

Bravissimo, verrà AGGIUDICATA AL PREZZO PIU’ BASSO tra le offerte presentate!

Non vincerò mai già lo so ma potrò vedere chi si aggiudicherà questo lavoro
di manutenzione di cappe chimiche e manutenzione di cappe biologiche

E sono sicuro che non mi sorprenderà più di tanto perché a vincerlo sarà un’assistenza tecnica
qualsiasi, un’assistenza tecnica che non è ne carne e ne pesce e che saltella dalla pulizia del pesce
al banco della domenica fino alla manutenzione delle cappe chimiche e biologiche

Ma io dico…

Perché permettiamo tutto questo?
Ignoranza? menefreghismo? mediocrità?

Sicuramente è chiaro il messaggio che viene passato già stesso da chi chiede un servizio del genere:
“aaaa cercasi solo azienducole prive di qualsiasi referenza e certificazione inerente la manutenzione delle cappe da laboratorio
che rilasci un pezzetto di carta straccia con qualche valore buttato sopra alla meno peggio come pezza d’appoggio in caso
in cui qualcuno chiedesse se siamo in regola con i controlli sulle cappe”

Ecco, secondo me è proprio questo il messaggio che si vuole far passare quando qualcuno mette giù una gara del genere e
non gode della mia stima

Chiedere di pagare meno di 100 euro per fare una molteplicità di verifiche secondo norma su una cappa chimica o una cappa biologica
utilizzando più di 200000 euro di strumenti è veramente un’eresia

Ma fatevele da soli le prove, tornate al vecchio metodo che usavano più di 50 anni fa con la fiamma dell’accendino
magari in una cappa chimica che utilizza solventi così poi BOOMMMMM!
Scoppia tutto e chi si è visto si è visto!

Occhio che la verifica del tiraggio di una cappa con accendino è ancora in atto e non scherzo poi fai tu

NON SI GIOCA CON LA VITA DEGLI ALTRI

Chi se ne frega se un’azienda certificata e pluriqualificata come la www.Techonsrl.it chiude i battenti domani
perché le gare vengono gestite con i piedi e sono SQUALIFICANTI e NON QUALIFICANTI

Va bene…

Ma le persone? La salute degli operatori e tecnici di laboratorio che lavorano con quelle cappe chimiche e biologiche?
Le loro famiglie e figli che si vedranno portare via il papà o la mamma dal cancro ai polmoni o da qualche altra malattia similare?

E noooooo io non ci sto più, mi sono proprio rotto di vedere fare errori così grossolani che si ripercuotono sulle persone
compromettendone la salute

Non ci sto proprio al fatto che queste persone che hanno tale compito siano di una superficialità paurosa
e che la notte possano dormire sonni tranquilli

Probabilmente un domani questi signori si sentiranno dire: ” Sig. Rossi… la legge non ammette ignoranza”
e loro balbettando diranno, e ma io… ma io…. non lo sapevo… mi avevano detto… si è sempre fatto così….

Quel giorno potrebbe anche arrivare è vero

ma io sono del parere che non bisogna aspettare il cadavere che passa sul fiume per poi dire
te lo avevo detto…

Io sono convinto che la prevenzione sia l’unica vera arma a nostra disposizione per evitare sia di far male a qualcuno
che di colpevolizzare qualcuno

Non serve a nulla puntare il dito

Un po come Schettino, adesso pagherà, probabilmente si probabilmente no chi lo sa
forse gli ridurranno la pena forse no

Sicuramente per quanto mi riguarda se lo merita ma in fondo dico anche ma chi se ne frega!

Ma che me ne frega a me di Schettino!

Pensiamo invece a quelle povere famiglie che hanno perso tutto, che hanno perso i loro cari che pensavano contenti e felici
nella loro vacanza da sogno
vacanza con i risparmi di una vita magari…

Ecco è quello che mi fa rabbia, quel SCHETTINO lo aveva già fatto l’inchino più e più volte
aveva sempre fatto cose che non avrebbe dovuto fare ma nessuno ha mai detto niente

Soggezione, inferiorità di grado o similari non sono scuse plausibili

Se stai facendo una cazzata è giusto che qualcuno te lo dica punto e basta chiunque tu sia.

Scusa il mio sfogo, questo per dire che nella sanità pubblica vedo lo stesso schifo
e io che cerco di alzare la testa spesso e volentieri vengo rimesso giù perché sono scomodo

perché parlo e dico cose scomode

Ecco perché ho aperto questo portale, proprio per dare voce a quello che penso e svelare i retroscena
delle gare pubbliche dove noi Italiani riversiamo fior fior si quattrini

che però vengono spesi malissimo!

Infatti i 2500 euro di cui parlavo ad un occhio poco attento e non qualificato possono sembrare pochi e
quindi che la sanità ha risparmiato ma invece non è così

Prima cosa attirano solo gli Squali che non vedono l’ora di far finta di fare detti controlli visto che non
ci sono vincoli nella documentazione tecnica richiesta e non ci sono specifiche richieste ma solo delle norme buttate
qua e la che da sole non significano proprio nulla

Se hai letto i miei articoli avrai avuto modo di imbatterti nel caos che regna dietro alla velocità di aspirazione che
devono avere le cappe chimiche ad esempio con gli stessi organi di controllo che dicono tutto e il contrario di tutto

Infatti ci sono le SAMA, le UNICHIM, LE INAIL, LE AFNOR e così via

Ad ogni modo vorrei dare due dritte a questi capoccioni che improvvisano le:

GARE PUBBLICHE SULLA MANUTENZIONE DELLE CAPPE CHIMICHE E CAPPE BIOLOGICHE

Visto che non siete massimi esperti del settore, quantomeno documentatevi prima

fino a un paio di anni fa non esisteva niente sulle cappe, carbonella

ma oggi non è più così perché io stesso ho scritto un sacco di articoli, redatto documenti e scritto anche un libro proprio
su come utilizzare correttamente una cappa chimica o biologica

Adesso le informazioni ci sono, ho anche redatto un documento scaricabile gratuitamente con all’interno un casino
di riferimenti per poter ricercare solo aziende serie che si occupano di manutenzione di cappe chimiche e cappe biologiche
Esperti nel settore della qualificazione dei DPC (Dispositivi di protezione collettiva)

All’interno di questo manuale potrai avere moltissime informazioni e spunti per scrivere la tua gara pubblica
sulla manutenzione di cappe chimiche e biologiche che abbia un senso

Ad esempio potresti quanto meno inserire questi paletti:

  • Azienda certificata ISO9001:2008 ( a brevissimo diverrà obbligatorio il passaggio alla 9001:2015) con il campo di applicazione
    specifico sulla manutenzione e controllo di cappe biologiche e cappe chimiche, sostituzione filtri e smaltimento di essi
  • Qualora tu decida di affidargli lo smaltimento dei rifiuti speciali (quali i filtri Hepa o Carboni attivi) chiedi di avere l’iscrizione
    al registro nazionale ambientale come intermediari/produttori di rifiuti speciali
  • Se fai questo, devi chiedere anche l’elenco dei mezzi autorizzati nella medesima iscrizione al trasporto di detti rifiuti speciali
    (occhio perché si rischiano sanzioni penali ed amministrative gravissime)
  • Dai qualche indicazione sul come fare le prove e su cosa ti aspetti di ricevere (esempio puoi chiedere che vengano campionati
    minimo 12 punti sul fronte cappa chimica e che venga eseguito lo smoke test sia dell’aspirazione che di eventuali flussi nella stanza
    come richiesto da normativa e inoltre devi richiedere l’evidenza fotografica di tale test perché espressamente obbligatorio)
    Poi i test da eseguire sono moltissimi e li troverai in quella guida di cui ti ho parlato
  • Se si tratta di una cappa biologica invece chiedi che la contaparticellare sia eseguita almeno in un paio di punti e che se sottoposta a GMP vengano campionati
    i 1000 litri per ciascun punto, se invece la tua cappa non è sottoposta a GMP puoi chiedere anche due punti ma con almeno 500 litri
    ad esempio. (se non fai questo l’azienda che interviene potrebbe campionare 28 litri per punto in un paio di punti e capisci da solo che 500 contro 28 di litri
    fa una bella differenza ai fini del test finale anche perché se l’azienda è poco preparata o peggio tu sei poco preparato si dimenticherà o ometterà di
    moltiplicare le particelle riscontrate per il valore corrispondente dandoti un risultato falsato e non veritiero che ai tuoi occhi potrebbe sembrare ok)
  • Chiedi che le tue cappe vengano quantomeno pulite sia internamente che esternamente perché fanno veramente schifo, sono piene di polvere potenzialmente
    pericolosa che ti respiri tu e i tuoi colleghi del laboratorio
  • Poi mi sentirei di dirti di chiedere un test report che non sia di mezza paginetta ma che riporti precisamente tutti i test eseguiti con i valori di accettazione previsti
    e le misure che sono state eseguite (il report della Techno srl è di circa 40 pagine, o sono matti sul serio oppure c’è qualcosa di vero dietro)

e potrei continuare ancora per ore a scrivere e scrivere ma sinceramente non vorrei perdere troppo tempo
basterebbe un po di logica e consultarsi ed informarsi attraverso i canali giusti

Questo portale www.chizard.it nasce per questo ma vedo che non tutti vogliono capire realmente quanti danni possono
fare quando decidono di sottovalutare la manutenzione di una cappa da laboratorio

Purtroppo non comprendere che una cappa è un dispositivo di protezione collettiva (DPC ) capace di tutelare
i poveri utilizzatori e non solo

è veramente pericoloso e da incoscienti!

Quindi se vuoi ribellarti a questo modo di fare condividi i miei articoli e informati più possibile
visita anche la sezione del canale YOUTUBE

Con questo piccolo sfogo ti lascio sperando di aver smosso qualcosa e che il messaggio arrivi a quante più persone interessate
a tale argomento perché qualcosa deve cambiare

 

 

 

 

 

 

 

 

“Abbi buona cura del tuo corpo perché è l’unico posto in cui dovrai vivere” (Cit Jim Rohn) 

Un caro saluto

Fabrizio Cirillo

Il Boss delle cappe

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmailFacebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Puoi raggiungere facilmente l'articolo con: https://www.chizard.it/NFDP3
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 5 =

Articoli Più Letti

To Top